Lo Studio

Cesare De Salve

2015, trent’anni, nel 1985, ufficialmente, questo studio esordisce nello scibile della comunicazione aziendale (erroneamente surrogata all’inglese ‘marketing’, per quanto ne sia componente fondamentale), con i miei primi lavori, richiesti esplicitamente e regolati da inequivocabile documentazione.

In effetti già da qualche tempo, alla mia difficile professione d’artista, associavo (coinvolto in contesti differenti) interventi di comunicazione orientati, più che altro, ad azioni di denuncia sociale, che simultaneamente si svilupparono nella creazione di ‘logotipi’  d’impresa e ‘bozzetti’ per illustrare la nascita di attività o l’annuncio di eventi.
Così, quello che poi è diventato il mestiere della vita, non l’ho scelto di proposito, né forzato.
Credo di essere stato io, scelto da questo mestiere (uso il termine mestiere perché non ce ne sono altri che riescono descrivere l’insieme di funzioni e competenze necessarie a svolgerlo bene), considerata poi la passione che avevo per ‘disegnare’ parole e immagini  e che ho sempre mirato ad un ruolo di interazione formativa, il cerchio si è subito chiuso

Un inizio facile e allo stesso tempo difficile, esistevano in loco già da qualche anno studi e agenzie che offrivano servizi e prodotti di tutto rispetto, a questi si aggiungevano tutte le tipografie e i vari fornitori di stampati e altri supporti, che di giorno spalleggiavano gli allora cosiddetti ‘grafici’ in presenza dei loro clienti, e di notte assediavano gli stessi clienti e aziende, proponendosi come validi sostituti e garantendo migliori risultati a costi più bassi.

Pensavo allora di operare part-time in questo settore (per alcuni aspetti non molto ‘nobile’), per poter sostenere quello che era ed è il mio interesse primario: produrre “Arte”, non immaginavo che mi avrebbe preso e gratificato tanto da costringermi a contenere e posticipare tutti i miei istinti creativi d’artista.

Torniamo al 1985, i miei primi incarichi, ottenuti da clienti importanti, sono state occasioni che hanno ben referenziato, da subito, il mio operato (nella rassegna di lavori che illustriamo a seguire, mi scuso, per aver smarrito le tracce di alcuni primi materiali, tra l’altro, riferiti a Società, anche, confluite in Gruppi di grandi dimensioni e per questa ragione, difficilmente recuperabili).

Da allora, con la partecipazione fondamentale dei miei figli, Frida e Ruben, associati allo studio dopo i rispettivi corsi di studio, in questi trent’anni, abbiamo delineato un segmento importante della immagine di Aziende ed Enti della provincia di Lecce, territorio scelto come contesto principale delle nostre prestazioni, e, grazie anche ad alcuni di questi Enti, poi, abbiamo prodotto, anche in tempi non sospetti, una sostanziale ed efficace comunicazione e divulgazione turistico-didattica di questo stesso territorio.
E qui ricordiamo anche, con affetto (senza citarli, per non stilare un interminabile elenco), i tanti collaboratori che in questo percorso, ognuno con le sue competenze, ci hanno efficacemente affiancati e sostenuti nella ricerca di incisività dei risultati, aderenza dei messaggi e condizioni vantaggiose per i nostri committenti.

Trent’anni sono tanti, abbiamo visto il tramonto di un secolo e l’alba di un altro, abbiamo attraversato esaltanti momenti di crescita a altri amari periodi di crisi.
Abbiamo assistito a mutamenti abissali, politici e civili, abbiamo piacevolmente osservato e quando possibile orientato una crescita sostanziale della percezione collettiva, riscontrando spesso quelle ‘Oscillazioni del gusto’ teorizzate da Gillo Dorfles negli anni Settanta del secolo scorso.

Nel frattempo, qualcuna delle Aziende che abbiamo avuto l’onore di servire non c’è più, qualcun’altra ha deciso di avvicendare i nostri servizi con quelli di altri professionisti, ma questo è nell’ordine delle cose, anche clienti di altre agenzie sono confluiti nel nostro studio oltre a coloro che dopo una fugace sortita presso altri, sono tornati alla nostra collaborazione.
Con grande soddisfazione abbiamo visto anche altre delle Aziende che ci hanno onorato della loro attenzione e che abbiamo servito con impegno, nella gran parte fulcro dell’economia locale, crescere a dismisura e divenire ‘riferimento’ in un’economia sempre più bellicosa.

Per molti anni abbiamo utilizzato il sito studiodesalve.com solo come riferimento, sempre oberati da impegni e ritenendo primarie le esigenze dei nostri Clienti. Da molto tempo, però, desideravamo realizzare una sorta di memoria, non tanto per vanità ma per testimoniare il nostro contributo a quella che è stata una corale azione di rilancio della nostra terra, non di meno, per testimoniare la nostra gratitudine a tutti coloro che si sono affidati allo Studio De Salve, Imprenditori e Rappresentanti di Enti e Istituzioni: i nostri Clienti, comprimari con noi nella ideazione di un progetto di crescita globale.

La realizzazione di questo sito sarà un lavoro lungo. Come ho precedentemente accennato, sebbene in qualche maniera ho ‘ammucchiato un archivio’, non sarà facile catalogare organicamente la grande mole di materiali prodotti in più di ottomila giorni, le difficoltà maggiori nascono dalla impossibilità di poter documentare importanti segmenti delle nostre ideazioni, come:
- maquette di allestimenti e supporti o intere linee di packaging, di stanza nello studio, generalmente, solo il tempo necessario per le necessarie verifiche e valutazioni, per via della insufficienza di spazi necessari per ’stivare’ oggetti voluminosi;
- tante sequenze di elementi costitutivi di importanti immagini coordinate, con le quali abbiamo anticipato inclinazioni oggi consolidate; in principio catalogate entusiasticamente, poi progressivamente eliminate per fare spazio ad altro;
- tanti materiali realizzati nei primi anni, dei quali abbiamo smarrito le documentazioni o superato le prime versioni (come precedentemente asserito, e che comunque continueremo a cercare), anche a causa dei sistemi di progettazione dell’epoca, definiti su supporti precari;
- tante esperienze interinali, certificazioni importanti per la prospettiva didattica del nostro progetto.

Per facilitare la navigazione, a chi fosse orientato verso una precisa ricerca nei repertori di quanto trattato nel sito, e, per ‘alleggerire l’impegno’ inevitabile a esplorare l’insieme che esponiamo, abbiamo catalogato i vari prodotti su pagine differenti, navigabili indirizzando la ricerca direttamente dal menu.